L’assessore Grieco al Santa Caterina di Pisa: “Regione da sempre attenta alle scuole paritarie”

FIRENZE - Visita dell'assessore ad Istruzione, formazione e lavoro della Regione Toscana, Cristina Grieco, all'Istituto arcivescovile paritario Santa Caterina di Pisa. Il Santa Caterina è da oltre due secoli il centro di cultura e formazione della Chiesa pisana. L'Istituto attualmente ospita un asilo nido, la scuola d'infanzia, una primaria e una secondaria di primo e secondo grado, in particolare lo storico Liceo scientifico. Inoltre l'Istituto Santa Caterina ospita anche il Seminario, l'Istituto superiore di Scienze religiose Stenone, la Scuola di formazione teologica e il Pensionato universitario Toniolo.

"Questo Istituto è uno delle colonne della cultura e della scuola a Pisa", ha affermato l'assessore Grieco a margine dell'iniziativa. "Nell'ambito del Santa Caterina sono presenti realtà che vanno dallo zero-sei all'Istituto comprensivo e al Liceo scientifico".

La giornata ha visto la presenza dell'arcivescovo di Pisa, monsignor Paolo Benotto, che assieme all'assessore Grieco ha accolto le famiglie per le premiazioni delle eccellenze dei bambini e degli studenti più meritevoli.

L'assessore regionale si è intrattenuta con gli studenti del Liceo scientifico consegnando loro una copia della Costituzione e sottolineando l'importanza, in particolare, degli articoli 3 e 34 dedicati rispettivamente all'uguaglianza tra i cittadini e alla libertà d'insegnamento nell'ambito di un sistema scolastico libero ed aperto a tutti.

"La Regione è da sempre attenta anche alle scuole paritarie", ha concluso l'assessore Grieco. "Basti pensare che dal 2010 allo scorso anno sono stati erogati circa 10 milioni e 700 mila euro di contributi per le scuole d'infanzia paritarie comunali, oltre 14 milioni alle scuole d'infanzia paritarie private, circa 3 milioni e mezzo all'associazione maggiormente rappresentativa delle scuole paritarie dal 2010 a quest'anno e quasi 7 milioni di contributi relativi alla Buona Scuola per la fascia da tre a sei anni dal 2013 ad oggi".
I contributi regionali per il funzionamento delle scuole paritarie private e comunali per l'anno scolastico 2017-18, come ha evidenziato la Grieco, "saranno assegnati nel prossimo mese di dicembre".

 

I commenti sono chiusi