Licenziamenti Locatelli-Saline di Volterra, Regione auspica il ritiro

FIRENZE - I licenziamenti annunciati dall'azienda Locatelli-Saline di Volterra sono stati al centro dell'incontro svoltosi oggi in Regione con il consigliere per il lavoro Gianfranco Simoncini, Paolo Tedeschi per la presidenza della Regione, il sindaco di Volterra Marco Buselli, le organizzazioni sindacali.

I rappresentanti sindacali hanno riferito sui risultati della prima riunione tenutasi nei giorni scorsi presso la direzione territoriale del Lavoro, così come previsto dalla procedura obbligatoria  per i licenziamenti individuali.

Nel corso dell'incontro di oggi si è sottolineato, in particolare, il fatto che lo sforzo che la Regione sta portando avanti a sostegno del risanamento e del rilancio dell'attività dell'azienda, si giustifica soltanto con il rispetto, da parte dell'azienda stessa, delle corrette relazioni sindacali e del mantenimento dei livelli occupazionali. Per questo motivo la Regione auspica con forza che il percorso iniziato presso la direzione del Lavoro si concluda con il ritiro dei licenziamenti e il reintegro dei lavoratori.         

Resta aperto il tavolo sindacale, mentre prosegue l'attività del gruppo di lavoro coordinato dalla presidenza della Regione per seguire i vari aspetti legati al rilancio dell'attività produttiva. Il consigliere Simoncini ha quindi ricordato che l'Unità di crisi regionale resta a disposizione ed è pronta a riconovocare il tavolo in caso di necessità.   

I commenti sono chiusi