L’Internet Festival a Pisa dall’8 all’11 ottobre, Bugli: “Vogliamo una Pa sempre meno con la cravatta”

FIRENZE - Quattro giorni con quasi duecento incontri ad ingresso libero, altrettanti ospiti e diciannove luoghi. Sono alcuni tra i numeri dell'Internet Festival di Pisa, www.internetfestival.it, l'iniziativa giunta alla quinta edizione e che dall'8 all'11 ottobre animerà la città, presentata oggi a Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze.

"La Regione sostiene la manifestazione da sempre, anche economicamente, e lo facciamo perché siamo convinti che, per innovare la pubblica amministrazione, occorre 'contaminarsi' con chi l'innovazione la fa" sottolinea l'assessore ai sistemi informatici e all'innovazione della Toscana, Vittorio Bugli.

"Vogliamo creare una comunità di innovatori a servizio della pubblica amministrazione - aggiunge - : siamo a Pisa anche per questo. E vogliamo una pubblica amministrazione sempre meno 'istituzionale'  e con la cravatta e sempre più aperta e partecipata". Come Open Toscana, la piattaforma inaugurata l'anno scorso.  

 

Leggi anche:
Ventitré idee per una pubblica amministrazione più amica
Sotto la Loggia si attiva la carta sanitaria
Open Toscana ti ricorda le scadenze
Gli appuntamenti con la Regione a IF2015

 

 

 

I commenti sono chiusi