Livorno ospita i piccoli studenti francesi e spagnoli del progetto My Smart School

FIRENZE – Si sono festosamente incontrati al Museo di Storia Naturale del Mediterraneo di Livorno i 90 piccoli studenti provenienti da Francia e Spagna,  con i loro accompagnatori, e i ragazzi delle scuole del 4° Circolo La Rosa che partecipano al progetto My Smart School.  

Un progetto partecipativo che i coinvolge bambini e docenti di scuole primarie, collettività, enti locali e associazioni educative, agenzie energetiche di tre paesi europei: Francia, Spagna e Italia. L'obiettivo, costruire un approccio integrato che tenga in considerazione ed integri gli aspetti relativi alla sostenibilità ambientale e la sperimentazione di strumenti come le nuove tecnologie di informazione e comunicazione quali supporto educativo e metodologie di apprendimento innovative.

Ad accoglierli anche l'assessore regionale all'istruzione Cristina Grieco e le autorità cittadine insieme alla giuria di esperti che visionerà le idee progettuali per sviluppare una "scuola più intelligente", e premierà le sei idee più creative, sostenibili e innovative.  I temi trattati per comprendere meglio il significato di sviluppo sostenibile sono: gestione dei rifiuti, riciclo, acqua, energia, fonti rinnovabili, mobilità sostenibile correlati strettamente con l'uso delle nuove tecnologie per l'informazione, la comunicazione-divulgazione e la realizzazione dei progetti frutto della creatività dei ragazzi.

"Una bellissima esperienza di scambio e di creatività a livello di scuole primarie – è stato il commento dell'assessore Grieco – che sottolinea le potenzialità di questo tipo di attività anche in fasce scolastiche finora trascurate, almeno nel nostro Paese. Sono convinta che una volta studiate tutte le opportunità organizzative per la massima tutela di tutti, si tratti di progetti che proiettano la Toscana a livelli pienamente europei. Anche i temi toccati servono a rapportare i più giovani con un presente ricco di inventiva già in grado di guardare al futuro".

I commenti sono chiusi