Livorno via a piano straordinario ‘emergenza freddo’

Livorno  via a piano straordinario ‘emergenza freddo’

ll Comune ha attivato la prima parte del piano, offrendo un riparo sicuro per i senza fissa dimora e sono assicurati fino al 28 febbraio 14 posti letto in albergo. L’ospitalità prevede anche la prima colazione.

Misure straordinarie a Livorno per fronteggiare l’emergenza freddo. Il Comune ha attivato la prima parte del piano, offrendo un riparo sicuro per i senza fissa dimora e sono assicurati fino al 28 febbraio 14 posti letto in albergo. L’ospitalità prevede anche la prima colazione. Le persone che usufruiscono del servizio sono seguite dagli operatori del Centro di ascolto.
“Attraverso proprie strutture di uso ordinario (centri di accoglienza) e l’utilizzo di queste misure – ha detto l’assessore al Sociale Ina Dhimgjini – l’amministrazione comunale intende fare tutto il possibile per assicurare, partendo dalle festività Natalizie, un idoneo sostegno a chi ha bisogno di una sistemazione di emergenza dignitosa nella stagione invernale”. Nei prossimi giorni verrà perfezionata anche l’iniziativa dell’ulteriore estensione, per un periodo di circa quattro settimane, dei posti letto garantiti presso il Sefa (Social emergency first aid). Si tratta di altri 10 posti da utilizzare oltre a quelli già garantiti ordinariamente dalla struttura di via Terreni.

L’articolo Livorno via a piano straordinario ‘emergenza freddo’ proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi