Lotta alla ludopatia. La Polizia dell’Unione comunale del Chianti mappa il territorio. Individuati e controllati gli esercizi con slot machines

Una quindicina gli esercizi complessivi che accolgono macchinette mangiasoldi nei Comuni di Barberino Tavarnelle, Greve e San Casciano. Il presidente dell’Unione comunale del Chianti fiorentino Paolo Sottani: “la ricognizione dei servizi e degli apparecchi da gioco fa parte di un piano di interventi che mira alla prevenzione”

I commenti sono chiusi