Lunigiana: inaugurato il nuovo ponte sul Magra

FIRENZE - Inaugurato in Lunigiana il nuovo Ponte sul Magra. Si tratta del primo intervento concluso tra quelli che riguardano i nuovi ponti della Lunigiana e che si sono resi necessari dopo la piena del novembre 2011. All'inaugurazione ha partecipato l'assessore regionale alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli.

"Il territorio di Massa Carrara è stato pesantemente colpito negli anni dalle calamità naturali - ha detto l'assessore Ceccarelli - in particolare la piena del Magra del 2011 ha distrutto vari ponti e danneggiato pesantemente la viabilità locale. Oggi, finalmente, chiudiamo la prima di queste ferite riconsegnando alle comunità di Mulazzo e di Villafranca in Lunigiana il nuovo ponte, completamente ristrutturato e migliorato anche per l'attraversamento pedonale oltre che veicolare".

La piena del fiume Magra nel 2011 aveva profondamente danneggiato il ponte, pur senza provocarne il crollo totale. Il ripristino dell'infrastruttura era stato programmato e finanziato nell'ambito delle azioni previste dal presidente della Toscana Enrico Rossi nella sua funzione di Commissario e, successivamente, nella fase post commissariale, l'intervento è stato seguito dalla Regione e dalla Provincia di Massa Carrara, attraverso uno specifico Accordo di programma.

All'intervento sono state destinate risorse per un totale di 1.622.175 euro. I lavori erano iniziati nell'agosto 2015. Tra le opere collegate al nuovo ponte ed inserite nell'Accordo di Programma con la Provincia di Massa restano da ultimare solo 2 piccoli interventi di sistemazione di frane sulla SP 31 nelle località Saliceto e Pietra Bianca. La Regione ha trovato risorse aggiuntive da destinare a queste opere che, dunque, a breve potranno essere realizzate e completate.

I commenti sono chiusi