Manifattura Tabacchi presenta ‘La Meraviglia’.

Manifattura Tabacchi presenta ‘La Meraviglia’.

🔈Residenze d’Artista è un progetto interdisciplinare creato da Manifattura Tabacchi nel campo dell’arte contemporanea che ogni anno accoglie sei giovani artisti internazionali presso gli spazi del B8, edificio interamente dedicato all’esposizione di progetti artistici.

Il programma nel triennio 2018-2020, curato da Sergio Risaliti, storico e critico d’arte, direttore del Museo Novecento di Firenze, mira a far rivivere le archeologie industriali del tabacco e trasformare la storica manifattura fiorentina in un grande laboratorio di arte, pensiero, poesia, nuova bellezza.

La meraviglia chiude il secondo capitolo del programma triennale di Residenze d’Artista di Manifattura Tabacchi La cura, La meraviglia, L’armonia, che ogni anno ospita sei artisti internazionali, selezionati mediante una open call e attraverso il network di artisti e di Accademie di Belle Arti italiane.

Con l’opening della mostra, si aprono ufficialmente le candidature della terza e ultima edizione del programma, quest’anno intitolata L’armonia: i sei artisti selezionati saranno comunicati a luglio e potranno partecipare alle prossime Residenze, da settembre a dicembre 2020.

L’edizione 2019-2020 delle Residenze d’Artista è stata dedicata al tema della meraviglia, intesa nel senso più ampio del termine: da quello dei materiali, delle tecnologie, delle immagini a quello della produzione industriale e artigianale, artistica e poetica. Un progetto di Manifattura Tabacchi, ideato e a cura di Sergio Risaliti, storico dell’arte e direttore del Museo Novecento di Firenze e seguito da Paolo Parisi, artista e docente dell’Accademia di Belle Arti di Firenze, nel ruolo di tutor.

Davide D’Amelio, Anna Dormio, Bekhbaatar Enkhtur, Esma Ilter, Giulia Poppi e Negar Sh, hanno potuto interagire per sei mesi con gli spazi unici e la storia di Manifattura Tabacchi – lavorando all’interno di atelier appositamente realizzati per ogni artista – ma anche con l’esterno. A partire da settembre 2019, infatti, il percorso formativo ha offerto loro l’opportunità di approcciarsi al rapporto tra imprenditoria e artigianato che rende il territorio toscano un patrimonio inestimabile attraverso visite mirate presso collezioni d’arte come la Collezione Gori di Fattoria Celle, ma anche luoghi di produzione del marmo, come gli studi d’Arte Cave Michelangelo e la Cava Museo Fantiscritti, lavorazione del vetro e del legno, rispettivamente Collevilca e Adarte e fusione del bronzo, come la Fonderia Artistica Ferdinando Marinelli.

I sei artisti in residenza si sono confrontati con la progettazione di opere individuali, e collettive, realizzate al termine di un fitto programma di workshop e seminari che per questa edizione ha visto la partecipazione di Stefania Galegati, Rä Di Martino, Pantani-Surace, Goldschmied&Chiari, Elena Mazzi e Robert Pettena.

Sentiamo le dichiarazioni di Michelangelo Giombini, Head of Product Development di Manifattura Tabacchi e di Tommaso Sacchi, Assessore alla Cultura del Comune di Firenze, raccolte da Gimmy Tranquillo:

L'articolo Manifattura Tabacchi presenta ‘La Meraviglia’. proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi