Marchio DOP al pane toscano, Rossi incontra oggi a Milano il commissario Ue Hogan

FIRENZE – Riconoscere il marchio DOP al pane toscano. E' questa la richiesta che il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, avanzerà al commissario europeo per le politiche agricole, Phil Hogan, nell'incontro che avrà alle 19 di oggi nel padiglione Europa dell'Expo di Milano.

"Per la Toscana – spiega il presidente - si tratta di un progetto strategico. In questi anni abbiamo lavorato con il Consorzio di promozione e tutela del Pane Toscano a lievitazione naturale, coinvolgendo università, ricercatori, agricoltori e imprenditori per valorizzare un prodotto che è tra i più tipici della tradizione alimentare e culturale toscana. Ma l'obiettivo – prosegue – è anche quello di sviluppare una filiera produttiva fondata sulla qualità e sul legame con il territorio".

La tutela europea al pane toscano senza sale - per questo"sciocco" o "sciapo" - consentirebbe remunerazioni più alte ai produttori di grano tenero idoneo (con un minimo di 250 euro a tonnellata a fronte dei 160 fissati dal mercato di Bologna per il grano tenero) e un incremento di posti di lavoro sulle 3mila unità. Oltre a diffondere il consumo di un prodotto genuino, salutare.

"Tanti buoni motivi – conclude Rossi per – per sostenere questa battaglia in sede europea".

I commenti sono chiusi