Massa Carrara, incontro in Regione il 22 dicembre per l’accordo di programma

FIRENZE – E' stato fissato per il prossimo 22 dicembre l'incontro tra il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi e i sindacati regionali e locali, nonché con i sindaci, per una verifica dell'andamento dell'accordo di programma per l'area di crisi di Massa e Carrara.

Nonostante oggi non si sia potuto tenere un incontro programmato a Firenze, in seguito a sopraggiunti impegni istituzionali del presidente, prosegue insomma l'impegno e costante del governo regionale per la reindustrializzazione dell'area e, in questo contesto, per il reinserimento nel mondo del lavoro dei lavoratori dell'ex-Eaton.

 

Riguardo a quest'ultimi – la cui situazione è stata già affrontata in un incontro di una decina di giorni fa – va ricordato che è un impegno che viene da lontano e che si è concretizzato in un sostegno che – grazie a mobilità in deroga a partire dal 2011 e poi, per tutto il 2015, all'indennità speciale prevista dal progetto regionale Welfare to work – è andata ben oltre il periodo di copertura previsto dalle normative nazionali.

 

L'impegno della Regione riguarda anche la possibilità che si è aperta nuovamente sui lavori di pubblica utilità (vedi comunicato collegato).

 

La Regione ha già finanziato con 5 milioni di euro la possibilità di interventi per la reindustrializzazione di Massa Carrara, risorse con cui tra l'altro è stata acquisita una parte dell'area exEaton sulla quale si è insediata Iglom. Quest'ultima, anche in recenti incontro con le istituzioni, ha assicurata l'assunzione di 70 dipendenti.  

I commenti sono chiusi