Memorial day, Barni: “Per la libertà e la pace il nostro impegno ogni giorno”

FIRENZE - "Siamo qua oggi per rendere omaggio ai soldati americani caduti in Italia nel corso della seconda guerra mondiale e a tutte le vittime delle guerre che il nostro Paese ha dovuto affrontare, combattendo per la conquista della libertà e della democrazia".

Così la vicepresidente della Regione Monica Barni, partecipando stamani alla ricorrenza del Memorial day che si è svolto presso il Cimitero Militare Americano dei Falciani, alle porte di Firenze, per ricordare il sacrificio dei soldati americani caduti durante la Seconda Guerra Mondiale.

"A ognuno di loro tutti noi dobbiamo essere riconoscenti – ha commentato Barni -. Commemorazioni come quella odierna devono servire per ricordare importanti momenti storici, che hanno contribuito a plasmare il nostro Paese. Ma servono anche a farci riflettere sulle guerre di ieri e sulle guerre di oggi e sul senso profondo della libertà e della pace, che si proteggono impegnandoci ogni giorno per portare avanti i nostri valori e rimanendo uniti".

Le Autorità hanno quindi deposto le corone di alloro lungo il Muro dei Dispersi, su cui sono incisi i nomi dei soldati dispersi in battaglia. La Fanfara dei Carabinieri di Firenze e reparti in armi delle Forze armate statunitensi e italiane hanno reso gli onori militari.

I commenti sono chiusi