Meyer: Giornata lilla per la prevenzione dei disturbi alimentari 

Meyer: Giornata lilla per la prevenzione dei disturbi alimentari 

L’Ospedale Meyer di Firenze si illumina di lilla per accendere l’attenzione sui disturbi alimentari. Oggi è la Giornata nazionale per sensibilizzare l’opinione pubblica su anoressia e bulimia che colpiscono tanti adolescenti e sempre più di frequente anche i bambini.

Nel reparto neuropsichiatria del Meyer dal 2016 sono stati 201 i pazienti in regime di ricovero e 350 seguiti in day hospital. I ragazzi che soffrono dei disturbi della nutrizione e dell’alimentazione rappresentano circa il 30% dei pazienti del reparto e assorbono il 50% delle prestazioni a livello assistenziale. Cruciale per l’efficacia delle cure è il team che si avvale di neuropsichiatri, psicologi, dietisti, infermieri, operatori sociosanitari, educatori e tecnici della riabilitazione. “I disturbi alimentari – spiegano al Meyer – sono da alcuni anni oggetto di attenzione crescente da parte del mondo scientifico a causa della loro diffusione tra le fasce più giovani della popolazione e delle cause spesso complesse e dovute alla coesistenza di più fattori”.

L'articolo Meyer: Giornata lilla per la prevenzione dei disturbi alimentari  proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi

Meyer: Giornata lilla per la prevenzione dei disturbi alimentari 

Meyer: Giornata lilla per la prevenzione dei disturbi alimentari 

L’Ospedale Meyer di Firenze si illumina di lilla per accendere l’attenzione sui disturbi alimentari. Oggi è la Giornata nazionale per sensibilizzare l’opinione pubblica su anoressia e bulimia che colpiscono tanti adolescenti e sempre più di frequente anche i bambini.

Nel reparto neuropsichiatria del Meyer dal 2016 sono stati 201 i pazienti in regime di ricovero e 350 seguiti in day hospital. I ragazzi che soffrono dei disturbi della nutrizione e dell’alimentazione rappresentano circa il 30% dei pazienti del reparto e assorbono il 50% delle prestazioni a livello assistenziale. Cruciale per l’efficacia delle cure è il team che si avvale di neuropsichiatri, psicologi, dietisti, infermieri, operatori sociosanitari, educatori e tecnici della riabilitazione. “I disturbi alimentari – spiegano al Meyer – sono da alcuni anni oggetto di attenzione crescente da parte del mondo scientifico a causa della loro diffusione tra le fasce più giovani della popolazione e delle cause spesso complesse e dovute alla coesistenza di più fattori”.

L'articolo Meyer: Giornata lilla per la prevenzione dei disturbi alimentari  proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi