Morte di Abdelaziz presidente Saharawi, il cordoglio di Rossi

FIRENZE - "Nell'apprendere la notizia della prematura scomparsa di Mohamed Abdelaziz, presidente della Repubblica Araba Saharawi Democratica e segretario generale del Fronte Polisario, desidero esprimere – a nome mio e dell'istituzione che rappresento – le più sentite condoglianze alla famiglia, al popolo del Sahara occidentale e al governo della RASD. La Regione Toscana, che fin dal 2001 riconosce la Repubblica Araba Sahrawi Democratica, è al servizio della pace e della giustizia fra i popoli".
 
Così il presidente della Regione Enrico Rossi ha espresso il cordoglio, suo e della Regione, in un messaggio inviato oggi alla rappresentanza del Fronte Polisario in Italia. Più volte, anche in passato, la Regione ha fatto sentire la sua voce a sostegno del diritto all'autodeterminazione del popolo Saharawi, i cui vertici più volte sono stati ricevuti negli anni scorsi a Firenze. 
 
Da decenni esiste in Toscana una rete di associazioni e di comuni impegnati nel sostegno al popolo Saharawi e la Regione è impegnata in una serie di progetti fra cui iniziative in ambito socio sanitario a favore delle donne e che coinvolgono la rete di associazioni e amministrazioni locali. 

I commenti sono chiusi