Muore investito in Fi-Pi-Li, si è costituito automobilista

Muore investito in Fi-Pi-Li, si è costituito automobilista

Si è costituito nella notte scorsa a Pontedera l’automobilista che ieri ha urtato un’auto ferma ai margini della carreggiata causando la morte di un 74enne, senza fermarsi a prestare soccorso

Si è presentato la notte scorsa al commissariato di polizia di Pontedera (Pisa) il conducente del fuoristrada Nissan Navarra che nella tarda serata di ieri ha urtato un’auto ferma ai margini della carreggiata della superstrada Firenze-Pisa-Livorno a Navacchio, nel Pisano, causando la morte di un 74enne, senza fermarsi a prestare soccorso.

Lo rende noto la polizia stradale spiegando che si tratta di un 39enne di Pontedera: agli agenti avrebbe detto di essersi confuso e che, nel buio e con la pioggia, non pensava di essere stato lui a travolgere l’anziano.

A seguito delle sue dichiarazioni, si spiega ancora, l’uomo è stato messo a disposizione della procura di Pisa ed è indagato per omicidio stradale e omissione di soccorso. La sua auto è stata sequestrata, ritirata la patente. Gli investigatori lo hanno poi accompagnato in ospedale per gli esami tossicologici.

In seguito all’incidente erano scattate le ricerche dell’automobilista da parte della pattuglie della polstrada di Pisa e di Livorno: sul luogo dell’incidente era stata recuperata la calotta di uno specchietto retrovisore laterale di un fuoristrada. Acquisite anche le immagini registrate dalle telecamere lungo il tratto della superstrada dove si è verificato l’incidente, riprese che secondo la polizia avrebbero consentito di arrivare a individuare il conducente del fuoristrada. Il conducente si è poi costituito al commissariato.

L'articolo Muore investito in Fi-Pi-Li, si è costituito automobilista proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi