Nca di Marina di Carrara, chiesta la convocazione del tavolo al ministero

FIRENZE – Un tavolo al ministero dello sviluppo economico per una verifica dell'accordo firmato per i Nuovi Cantieri Apuani nel 2012, finalizzato a fare il punto sull'attuazione del piano industriale, sulle prospettive produttive e le garanzie per l'occupazione. Questa la richiesta al centro della lettera che parte oggi a firma di Regione, Comune di Carrara, Provincia di Massa Carrara, organizzazioni sindacali e indirizzata al ministero dello sviluppo economico.


La decisione è scaturita oggi dall'incontro convocato in Regione  da Gianfranco Simoncini, consigliere del presidente Rossi per il lavoro, con il sindaco di Carrara Angelo Zubbani, i rappresentanti della Provincia di Massa Carrara, le organizzazioni sindacali regionali, provinciali e di categoria.

Nel corso dell'incontro Simoncini ha riferito le informazioni ricevute nel corso di un incontro svoltosi venerdì con l'azienda.
Nella lettera al ministero, istituzioni e sindacati, dopo aver sottolineato il valore e il patrimonio di competenze presenti nello stabilimento di Marina di Carrara, ribadiscono la preoccupazione manifestata dai lavoratori, anche per il non pieno utilizzo della manodpera presente in azienda.
Di qui la necessità di tornare, anche insieme all'azienda, al tavolo romano, dove a suo tempo era stato siglato l'accordo, per fare nuovamente il punto della situazione

I commenti sono chiusi