Notti dell’Archeologia, oltre 200 eventi per la quindicesima edizione

FIRENZE - Notti dell'Archeologia quindicesima edizione. Torna il tradizionale appuntamento toscano con quanto la storia e la cultura ci hanno lasciato, atteso da un pubblico fedele e sempre alla costante ricerca di occasioni di apprendimento legate al patrimonio archeologico, che rappresenta il fondamento dell'identità regionale. Anche quest'anno parteciperanno all'iniziativa sia i musei che le raccolte che espongono una collezione archeologica, i parchi e le aree archeologiche, sia quei musei che, pur non archeologici, intendono valorizzare e promuovere il patrimonio antico del proprio territorio, organizzando attività e mostre destinate a diffondere l'interesse per il più lontano passato.

Le Notti dell'Archeologia rappresentano un'occasione di entrare in contatto con il ricco patrimonio archeologico regionale ed una opportunità per i musei ed i parchi archeologici di farsi conoscere. In particolare quest'anno la Regione ha programmato anche l'Anno dell'Archeologia in Toscana, iniziativa destinata a promuovere per l'intero arco del 2015 il patrimonio archeologico della nostra regione per fare della Toscana la meta di specialisti, appassionati e turisti italiani e stranieri interessati ai molteplici aspetti del mondo antico.

Dal 27 Giugno al 2 Agosto 2015, periodo di svolgimento delle Notti dell'Archeologia, oltre 80 musei e parchi archeologici del territorio della regione si attivano per creare eventi, aperture serali e notturne, occasioni di rappresentazioni teatrali, concerti, laboratori per bambini, aperitivi, cene e degustazioni di prodotti a filiera corta, che offrono ai musei, centri espositivi e parchi archeologici l'opportunità di farsi apprezzare in tutte le loro potenzialità compreso anche l'aspetto del "Buon vivere" nel passato e nel presente, proponendo la tematica centrale dell'Expo di Milano 2015.

Il calendario degli eventi Sono oltre 200 le occasioni che sono comprese nel programma delle Notti dell'Archeologia 2015, rivolte ad un pubblico di tutte le età e con orari di svolgimento molto diversificati in grado di rispondere ad ogni esigenza, comprese anche occasioni dedicate  al pubblico dei diversamente abili.

Per una sera sarà possibile visitare il Parco Archeologico di Santa Maria a Monte in provincia di Pisa, e rimanere ad osservare le le stelle dalla terrazza panoramica del Parco sotto la guida  di un esperto astrofisico, orientarsi tra le tante luci del cielo, legando quindi il passato con il presente, l'uomo antico con l'uomo dei nostri giorni.

Oppure approfittare della passeggiata ideata dal Museo Archeologico di Cortona in provincia di Arezzo, che propone di andare a conoscere i tratti delle antiche mura etrusche che delimitavano l'originario insediamento, creando l'occasione per addentrarsi nell'intricato dedalo delle piccole strade che caratterizzano la città.

O salire al Castello di Murlo in provincia di Siena, dove sarà possibile visitare l'Antiquarium di Poggio Civitate e partecipare al festival "Bluetrusco" che coinvolge il borgo per più giorni trasformandolo in laboratorio di arte e cultura con un ricco programma di spettacoli teatrali e musicali, come di altri appuntamenti compresi quelli dedicati alle degustazioni di prodotti alimentari locali.

Molti sono i laboratori dedicati ai ragazzi. Solo per citarne alcuni, si possono indicare il laboratorio organizzato dal Museo del Distretto Minerario di Rio nell'Elba, che fa sperimentare le tecniche di scrittura degli Etruschi, mentre il Museo del Lavoro e delle Tradizioni della Versilia Storica di Seravezza, in provincia di Lucca, organizza, come Indiana Jones, una caccia al tesoro alla scoperta delle antiche miniere dell'Alta Versilia.

Ma ci sono anche occasioni più tradizionali ma non meno suggestive, come quella del Museo Civico di Palazzo Pretorio di Certaldo, dove è possibile, in orario notturno, effettuare visite guidate alla sezione archeologica del museo, o come quella della Biblioteca Ragionieri di Sesto Fiorentino, dove si parlerà degli studi effettuati sulle tombe etrusche della Montagnola e della Mula entrambe sul territorio del Comune.

Tutti gli appuntamenti dell'edizione 2015 delle "Notti dell'Archeologia" in Toscana su www.regione.toscana.it/nottidellarcheologia

Info al numero verde 800 860070

I commenti sono chiusi