Nuova variante alle Cascine del Riccio

Nuova variante alle Cascine del Riccio ervento
Il cantiere del by pass di Cascine del Riccio, si avvia verso la conclusione. È stata infatti completata la terza fase del progetto, ovvero la variante che consente di ribaltare il cantiere sulla seconda parte della rotatoria su via delle Cave di Monteripaldi e quindi terminare le opere presso il ponte sull’Ema nel mese di dicembre.

La nuova viabilità è scattata oggi con un impianto semaforico provvisorio che consente di mantenere l’accesso al nucleo urbano di Cascine del Riccio anche ai mezzi diretti alla zona artigianale di Ponte a Iozzi e alla linea 36 di Ataf.

Tutta la strada è dotata di marciapiede pedonale con attraversamenti. In corrispondenza del nucleo abitato di Cascine del Riccio è prevista la realizzazione di una barriera acustica di circa 100 metri. Particolare attenzione è stata posta ai tappeti stradali che sono stati realizzati con miscele bituminose ad alta resistenza e con coefficienti di abbattimento acustico.

La nuova carreggiata è stata inoltre dotata di impianto di smaltimento delle acque di piattaforma e per il tratto dall’abitato di Cascine del Riccio alla nuova rotatoria, di nuovi sottoservizi (acquedotto, gas, fognatura, telefonia). Inoltre l’intera tratta è dotata di impianto di illuminazione con corpi illuminanti a led per il risparmio energetico. L’intervento, finanziato completamente da parte di Autostrade per l’Italia nell’ambito dei lavori della Terza Corsia, ha un costo totale complessivo di 5 milioni di euro

Lascia un commento