Ospedale di Lucca, dalla Regione 1.285.000 euro per le opere idrauliche

FIRENZE - Più di un milione, per la precisione 1.285.000 euro, dalla Regione all'Azienda sanitaria Toscana nord ovest (nella quale è confluita la ex Asl 2 di Lucca), per le opere di messa in sicurezza idraulica dell'ospedale San Luca di Lucca. Lo prevede una delibera approvata dalla giunta regionale nel corso dell'ultima seduta, che contempla un accordo tra Regione Toscana, Azienda sanitaria Toscana nord ovest, Comune di Lucca e Provincia di Lucca, per il "completamento delle opere idrauliche connesse alla realizazione del nuovo presidio ospedaliero di Lucca", opere di fatto già realizzate.

L'accordo fa riferimento a una precedente delibera del maggio 2013, in cui la Regione autorizzava la Asl 2 di Lucca ad anticipare la cifra complessiva di 4.926.720 euro, rispettivamente al Comune di Lucca (3.941.720 euro) e alla Provincia di Lucca (985.000 euro) per ulteriori opere infrastrutturali da realizzare per la messa in sicurezza del nuovo ospedale di Lucca. La Asl 2 aveva già anticipato a Comune e Provincia i 1.285.000 euro necessari per i lavori di messa in sicurezza idraulica, cifra che ora la Regione le corrisponde. Sarà necessario invece un altro accordo di programma per i lavori di viabilità.

I lavori idraulici si erano resi necessari dopo gli eventi meteorologici straordinari che nell'inverno 2012 avevano causato allagamenti nell'ospedale. Era necessario quindi mettere in sicurezza idraulica non solo la nuova area ospedaliera, ma anche tutta la zona circostante, intervenendo sul reticolo drenante esistente.

"Dopo gli allagamenti che avevano interessato l'area circostante mentre ancora era in corso la  costruzione del nuovo ospedale di Lucca - dice l'assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi - era assolutamente necessario intervenire per mettere in sicurezza idraulica tutta la zona. Gli interventi sono stati fatti, e da quando si sono conclusi non si sono più verificati esondazioni e allagamenti. Altri lavori sono in corso per la risistemazione della viabilità legata all'ospedale San Luca".

"La Regione tiene fede agli impegni presi - è il commento dell'assessore all'agricoltura Marco Remaschi, lucchese - Per le problematiche in atto, era urgente intervenire tempestivamente. Gli interventi realizzati hanno sistemato e messo in sicurezza non solo l'ospedale ma tutta l'area circostante".

 

I commenti sono chiusi