Osservatorio Polifuzionale del Chianti, area protetta dai fasci luminosi. Così potrà studiare meglio le atmosfere aliene

L’Osservatorio chiantigiano svolge ricerca scientifica a livello internazionale. L’assessore alla Cultura Giacomo Trentanovi: “la struttura è stata inserita tra le aree di protezione dall'inquinamento luminoso”

I commenti sono chiusi