Patrocini, Grassi (SEL/Frs): “Nardella ha patrocinato di tutto: da mostre a pagamento fallite ad eventi privati di lusso, compreso una discoteca in riva d’Arno, ma il Pride no”

I richiami del sindaco a regolamenti e norme sono smentiti dal testo del disciplinare del Comune

I commenti sono chiusi