Più treni per la Notte Bianca, Ceccarelli: “Viaggiare in sicurezza aiuta il divertimento”

FIRENZE - "Più corse e più posti, viaggiare in sicurezza aiuterà il divertimento. Il senso del nostro impegno è proprio questo: consentire a tanti giovani, ragazze e ragazzi, di godersi in tutta serenità il programma della Notte Bianca, arrivando e ripartendo in treno". L'assessore a trasporti e infrastrutture, Vincenzo Ceccarelli, sottolinea il valore della scelta compiuta da Regione e Trenitalia di potenziare i collegamenti ferroviari con Firenze in occasione della manifestazione che si terrà nella notte tra il 30 aprile e il 1maggio.

 

"Iniziative come questa – continua – arricchiscono la vita delle comunità e dei territori. Sono convinto che sia compito delle istituzioni fare ogni sforzo possibile per garantirne il successo, anche favorendo condizioni di migliore e più sicura mobilità collettiva".

 

Il fine settimana della "Prima notte d'estate" coinciderà anche con l'avvio della sperimentazione del servizio notturno potenziato da e per il Mugello. "Abbiamo dato risposta ad una richiesta delle amministrazioni locali – ricorda Ceccarelli – per consentire un collegamento affidabile e sicuro a chi si reca a Firenze il sabato e la domenica. Il servizio funzionerà per cinque fine settimana, sino alla fine di maggio. Poi ne valuteremo la funzionalità e l'efficacia".

 

I due servizi che collegheranno Borgo San Lorenzo e Firenze nelle notti tra sabato e domenica dei week-end del 30 aprile-1° maggio, 7-8 maggio, 14-15 maggio, 21-22 maggio e 28-29 maggio saranno effettuati con un treno Minuetto ed avranno il seguente orario:

- andata con partenza da Borgo San Lorenzo ore 21,32; fermate a San Piero a Sieve (21,37), Vaglia (21,44), Fiesole (21,56), Binario San Marco Vecchio (22,04); arrivo a Firenze Santa Maria Novella alle ore 22,11.

- ritorno con partenza da Firenze Santa Maria Novella alle ore 0,40; fermate a Binario San Marco Vecchio (0,46), Fiesole (0,54), Vaglia (1,06), San Piero a Sieve (1,14); arrivo a Borgo San Lorenzo alle ore 1,20.

I commenti sono chiusi