Piano cultura: completati i finanziamenti regionali per il 2015

FIRENZE – Numerose le integrazioni al Piano della cultura 2012-2015 approvate dalla Giunta regionale su proposta della vicepresidente e assessore alla cultura Monica Barni. Si tratta in particolare di interventi che completano i finanziamenti previsti in molti settori artistici e culturali per l'anno in corso.

Per il l progetto Arte contemporanea previste integrazioni al finanziamento del Centro Pecci in vista dell'inaugurazione del nuovo Pecci nel 2016; così ai 500mila già stanziati si sommano altri 90mila euro. 10mila euro vanno invece a completare il sostegno all'Associazione Lo Schermo dell'arte per l'organizzazione del festival omonimo nell'ambito della rassegna 50 giorni di cinema internazionale a Firenze 2015.

Un incremento pari a 860mila euro è stato invece stanziato a favore del sistema regionale degli spettacoli dal vivo. 450mila euro vanno alla Fondazione Teatro Nazionale della Toscana, 200mila alla Fondazione Teatro Metastasio di Prato, 210mila ai teatri di tradizione riconosciuti dalla Stato.

Altri 305mila euro sono stati destinati ad diverse attività teatrali, di danza e di musica: 45mila euro a Fondazione Sipario Toscana, 30mila a Teatro di Rifredi-Pupi e Fresedde. Inoltre 100mila euro alla Fondazione Fabbrica Europa e 130mila euro a favore di Siena Jazz.

Infine 480mila sono stati assegnati alla promozione della cultura musicale, di cui 50mila alla Fondazione Chigiana, 30mila alla Fondazione Guido d'Arezzo, 300mila per la Scuola di musica di Fiesole e 100mila a Rete Toscana Classica, l'emittente toscana completamente dedicata alla trasmissione di musica colta.


 

I commenti sono chiusi