Piano industriale di Nca, la Regione convoca la proprietà

FIRENZE  - Sarà convocato dalla Regione insieme alle istituzioni locali nei prossimi giorni un incontro con la proprietà  per avere chiarimenti in merito al piano industriale e alle prospettive future di NCA TECNOMAR di Marina di Carrara.

E' il risultato dell'incontro, chiesto dalle organizzazioni sindacali, che si è svolto in mattinata a Firenze, nella sede della presidenza regionale, a cui hanno partecipato Gianfranco Simoncini, consigliere dell'Ufficio di Gabinetto del presidente Rossi per le questioni del lavoro, il sindaco di Carrara Angelo Zubbani e Norberto Petriccioli della Provincia di Massa Carrara.

I sindacati hanno denunciato una situazione di forte pesantezza nel trattamento di una parte dei lavoratori, che da tempo sarebbero senza carichi di lavoro, fin dal loro rientro in azienda e per i quali richiedono urgentemente il rientro in produzione attiva. Insieme a ciò i rappresentanti dei lavoratori hanno sottolineato una fortissima preoccupazione per il futuro di tutta l'azienda e la richiesta di certezze sulle future commesse e le prospettive di sviluppo.

Condividendo  le preoccupazioni espresse dai sindacati e dagli enti locali interessati rispetto alle prospettive future per tutti i lavoratori, la Regione si è impegnata a promuovere a breve un incontro nel quale chiedere all'azienda certezze sul piano industriale e risposte alle questioni poste dai lavoratori.

Dopo l'incontro con l'azienda la Regione e gli enti locali valuteranno l'opportunità di chiedere la riconvocazione del tavolo presso il Ministero dello sviluppo economico dove è stato raggiunto l'accordo per la riassunzione dei 115 lavoratori di NCA.

 

I commenti sono chiusi