Piombino, riapre fino al 30 giugno il bando protocolli insediamento

FIRENZE - Riaperto dalla Regione il bando per protocolli di insediamento per le imprese dell'area di crisi di Piombino. La scadenza per la presentazione delle domande (a partire da domani martedì 17 maggio) è fissata per il prossimo 30 giugno. 2,5 milioni di euro le risorse messe a disposizione.

Il bando ha lo scopo di agevolare la realizzazione di progetti di investimento nell'area di crisi di Piombino, anche di grandi dimensioni, da parte di micro, piccole e medie imprese e di grandi imprese. Attraverso la concessione di agevolazioni sotto forma di contributo in conto capitale la Regione punta a sostenere la crescita sostenibile, la qualificazione del tessuto produttivo regionale e processi di industrializzazione mediante la realizzazione di programmi di sviluppo industriale di particolare rilevanza strategica, aventi contenuti innovativi, di dimensione significativa e in grado di produrre occupazione aggiuntiva.

Informazioni e modalità di presentazione delle domande su Sviluppo Italia  e sul sito della Regione.

I commenti sono chiusi