Piombino, rigassificatore: sindaco contro Giani, “agisce in spregio democrazia e trasparenza”

Piombino, rigassificatore:  sindaco contro Giani, “agisce in spregio democrazia e trasparenza”

 “Il Comune di Piombino ha avanzato delle richieste nei confronti del commissario straordinario Eugenio Giani in ordine al procedimento per il rigassificatore: spiace constatare che il commissario continua ad agire in spregio ai principi di democrazia, trasparenza e partecipazione”.

Sul rigassificatore di Piombino si imfiamma ancor più lo scontro tra il comune e la Regione, con il presidente Giani chiamato direttamente in causa per il suo ruolo di commissario goverativo.

“Appena aperto il procedimento – spiega il sindaco di Piombino, Francesco  Ferrari in una nota – abbiamo avanzato tre richieste: la prima di avere integrazioni documentali sul progetto da parte di Snam, la seconda per far includere tra i soggetti ai quali viene richiesto un parere anche gli altri Comuni della Val di Cornia, quelli dell’Isola d’Elba, il Comune di Follonica e il Comitato salute pubblica e la terza, forse la più importante, era quella di avviare un’inchiesta pubblica”.

Giani, soiega ancora il sindaco di Piombino, ha accolto la prima richiesta concedendo a Snam venti giorni per integrare la documentazione originariamente prodotta, “gravemente carente sotto molti aspetti, anche, e soprattutto – spiega Ferrari – per quanto riguarda i numerosi rischi per la salute e la pubblica incolumità”.

Tuttavia, aggiunge il sindaco, “la Regione Toscana non ha sospeso il procedimento costringendo così tutti gli enti a esprimere il proprio parere senza avere il tempo di approfondire adeguatamente la documentazione integrativa che sarà depositata da Snam”, e il commissario Giani, “senza dare alcuna spiegazione sul motivo di questa scelta, ha accolto solamente i Comuni di San Vincenzo e Campiglia Marittima escludendo tutti gli altri e il Comitato salute pubblica. Se già questo non fosse sufficiente, ha rigettato la richiesta di avviare un’inchiesta pubblica” conclude ì il sindaco di Piombino, Francesco Ferrari, in merito al procedimento autorizzativo per il posizionamento del rigassificatore nel porto di Piombino (Livorno).

L'articolo Piombino, rigassificatore: sindaco contro Giani, “agisce in spregio democrazia e trasparenza” da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi