Pistoia blues: comune affida l’organizzazione a Circolo Culturale Blues In

Pistoia blues: comune affida l’organizzazione a Circolo Culturale Blues In

Pistoia ha messo al vaglio tre offerte per l’allestimento del famoso evento musicale estivo; la migliore delle tre è quella dell’associazione di Giovanni Tafuro. L’offerta nei dettagli.

Il Comune di Pistoia ha individuato il soggetto con il quale sarà presto stipulato l’accordo di collaborazione per l’organizzazione del Pistoia Blues nei prossimi tre anni. Ha prevalso l’offerta presentata al Comune dal raggruppamento temporaneo di imprese composto da Circolo Culturale Blues In di Giovanni Tafuro, in qualità di capogruppo, e da Live Nation Srl, società di Milano rappresentata da Roberto Antonio Maria De Luca.

Questa offerta è stata ritenuta la migliore dalla commissione giudicatrice fra le tre proposte in precedenza già ritenute ammissibili da un punto di vista amministrativo. La valutazione – informa una nota – è stata fatta sulla base di criteri quali l’esperienza, il programma presentato, il curriculum professionale degli artisti proposti, l’attrattività del programma anche da un punto di vista turistico, la qualità del progetto tecnico degli allestimenti, il rapporto tra la qualità degli spettacoli e il prezzo dei biglietti e il numero e la qualità degli eventi gratuiti. La proposta individuata dal Comune è stata ritenuta di ottimo livello, non solo nel programma principale ma anche negli eventi collaterali giudicati articolati e significativi.

L’articolo Pistoia blues: comune affida l’organizzazione a Circolo Culturale Blues In proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi