Prato: al Giometti cinema Multiplex Omnia Center “La dea fortuna” di Özpetek

Prato: al Giometti cinema Multiplex Omnia Center  “La dea fortuna” di Özpetek

In occasione del suo decimo compleanno , il Giometti cinema Multiplex Omnia Center ha organizzato una serie di eventi dedicati agli amanti del cinema a Prato.

Dopo l’incontro con Marco D’Amore, in occasione della proiezione del suo L’immortale – che ha visto la presenza di oltre 600 persone – alle ore 20.00 di stasera sarà la volta del regista Ferzan Özpetek e di Edoardo Leo, coprotagonista con Stefano Accorsi de La Dea Fortuna.

L’attore Edoardo Leo

La Dea Fortuna è il tredicesimo film di Ferzan Ozpetek, e per il regista turco segna il ritorno a una vicenda che si svolge nella sua città d’adozione (Roma) dopo Rosso Istanbul, ambientato nel luogo che gli ha dato i natali, e Napoli velata, il cui intreccio si snodava fra le vie di Napoli. E’ anche una nuova incursione nel territorio in cui l’autore de Il bagno turco si muove meglio: quello del melò.

Ozpetek si ritrova infatti a parlare ancora una volta d’amore, e avvalendosi di una colonna sonora che comprende la bellissima e struggente “Luna diamante” (cantata da Mina, scritta e composta da Ivano Fossati), si inoltra tra i misteri e i palpiti del cuore umano.

La Dea Fortuna è stato girato in parte in Sicilia, per la precisione a Bagheria, e si basa su un copione scritto dallo stesso Ozpetek, insieme a Gianni Romoli (suo collaboratore per altri 8 film) e Silvia Ranfagni.

Le musiche del film sono di Pasquale Catalano e la fotografia di Gianfilippo Corticelli, che ha lavorato in precedenza con il regista ne La finestra di fronte, Cuore Sacro, Saturno Contro, Allacciate le cinture, Rosso Istanbul e Napoli velata. Alla scenografia ha pensato Giulia Busnengo, i costumi sono di Alessandro Lai e Monica Gaetani e il montaggio di Pietro Morana.

Per capire chi o cosa sia la Dea Fortuna che dà il titolo al film, basta guardare il teaser trailer uscito a settembre e ascoltare cosa dice in apertura il personaggio interpretato da Jasmine Trinca: “La dea Fortuna è un segreto, un trucco magico. Come fai a tenere per sempre con te qualcuno a cui vuoi molto bene? Devi guardarlo fisso, prendi la sua immagine, chiudi di scatto gli occhi, li tieni ben chiusi. E lui ti scende fino al cuore, e da quel momento quella persona sarà per sempre con te”.
La Dea Fortuna, però, fa riferimento anche al Santuario della Fortuna Primigenia, che si trova a Roma e dove Annamaria (Jasmine Trinca) lavora.

Completano il cast del film Barbara Alberti, Filippo Nigro (che ricordiamo anche ne Le fate ignoranti e La finestra di fronte) e Serra Yilmaz, vera e propria attrice-feticcio, nonché portafortuna di Ferzan Ozpetek, che l’ha voluta in ben 7 film.

Giometti Cinema Multiplex Omnia Center
Via delle Pleiadi, 16, 59100 Prato PO

L'articolo Prato: al Giometti cinema Multiplex Omnia Center “La dea fortuna” di Özpetek proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi