Prato, cinquantenne denuncia: aggredita in casa e ferita da tre rapinatori

Prato,  cinquantenne denuncia: aggredita in casa e  ferita  da tre rapinatori

Il  colpo di ieri potrebbe avere una relazione con uno simile eseguito da altrettanti uomini lunedì sera in un’altra zona di Prato, la Castellina.

Una donna cinquantenne sarebbe rimasta  ferita lievemente dopo essere stata aggredita e rapinata nella sua abitazione nel comune di Prato ieri sera.

La donna, secondo quanto spiegato dalla polizia intervenuta sul posto, è stata minacciata con un coltello, trascinata e imbavagliata da tre uomini a volto coperto che ha sorpreso in casa quando poco dopo le 20, è rientrata nell’abitazione dal vivaio attiguo in cui lavora, nel quartiere di Vergaio.

I banditi – che stando alla testimonianza avrebbero parlato fra loro in italiano ma senza un accento riconoscibile – hanno portato via bottino circa 700 euro prima di darsi alla fuga su una piccola auto. Dopo l’allarme sul posto sono giunti la polizia e un’ambulanza inviata dal 118. Il  colpo di ieri potrebbe avere una relazione con uno simile eseguito da altrettanti uomini lunedì sera in un’altra zona di Prato, la Castellina.

In quel caso gli uomini in fuga, sorpresi da uno degli abitanti della villetta, avevano sparato due colpi in aria, probabilmente con una scacciacani, dato che i poliziotti non hanno ritrovato bossoli.

Secondo quanto poi spiegato in una nota dalla polizia di Prato tutto è avvenuto intorno alle 19 quando la donna, uscita di casa “per recarsi in una pertinenza esterna adiacente la sua abitazione”, mentre “si trovava sul vialetto tergale, veniva aggredita da tre individui con il volto travisato che la trascinavano con violenza in casa. Una volta in casa, i tre la imbavagliavano e le legavano le mani con canovacci e, preso un coltello nella sua cucina, la minacciavano per farsi consegnare tutti i soldi che aveva”.

La donna sarebbe stata anche percossa. I tre poi, una volta presi 700 euro consegnati loro dalla cinquantenne, “si davano repentinamente alla fuga. In un’altra stanza dell’abitazione era presente anche l’anziano padre della donna che, a causa di uno scarso udito, data l’età, non poteva sentire le urla della figlia”. La cinquantenne è stata poi portata al pronto soccorso.

A casa della vittima intervenuti oltre alle volanti squadra mobile, che ha attivato le indagini, e scientifica.

L'articolo Prato, cinquantenne denuncia: aggredita in casa e ferita da tre rapinatori proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi