Prato, sequestrato un altro nido abusivo

Prato, sequestrato un altro nido abusivo

Nido gestito da associazione cinese, scoperte gravi irregolarità. Quarto sequestro negli ultimi due mesi.

Un asilo nido abusivo a Prato, che fa capo a un’associazione culturale cinese, è stato sequestrato dalla polizia municipale, coadiuvata dai vigili del fuoco e dai servizi educativi del Comune. Durante il controllo gli agenti hanno accertato l’esistenza di una struttura educativa stabile con la presenza di bambini molto piccoli, anche sotto i 3 anni, tutti di nazionalità cinese, il tutto portato avanti in condizioni di gravi irregolarità. La struttura aveva sede in una grande costruzione, un’ex attività produttiva.

Gli agenti hanno accertato, spiega una nota del Comune, anche la presenza di una palestra abusiva, la diversa destinazione d’uso dei locali, gravi violazioni riguardanti la sicurezza antincendio, problemi alle uscite di sicurezza, assenza di illuminazione di emergenza e mancanza della scia antincendio. Viste le irregolarità è stato deciso il sequestro penale preventivo. E’ la quarta struttura educativa abusiva sequestrata dalla polizia municipale negli ultimi due mesi.

L'articolo Prato, sequestrato un altro nido abusivo proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi