Presentata l’edizione del Codice Rustici (1448-1453), uno dei manoscritti più preziosi al mondo

La pregiata pubblicazione, realizzata col contributo di Fondazione CR Firenze, è stata presentata a Roma presso la sede nazionale dell’ACRI

Una copia dell’edizione del Codice Rustici è stata donata ad una ventina tra Biblioteche di Fondazioni bancarie italiane e Biblioteche di prestigiose istituzioni della Capitale.
Si tratta dell’elegante fac-simile di uno dei manoscritti più preziosi al mondo un ‘monumento cartaceo’ allo splendore artistico e religioso della Firenze del primo Quattrocento.

Il codice (1448-1453) ha il nome del suo principale curatore, l’orafo fiorentino Marco di Bartolomeo Rustici (1393-1457) che ha raccontato il suo viaggio, reale e simbolico al tempo stesso, da Firenze alla Terrasanta e ritorno arricchendolo di numerosi disegni ad acquerello sui principali monumenti e chiese cittadine di quel periodo.

SCARICA IL COMUNICATO

L'articolo Presentata l’edizione del Codice Rustici (1448-1453), uno dei manoscritti più preziosi al mondo proviene da Fondazione CR Firenze.

I commenti sono chiusi