Primo giorno di scuola, il messaggio dell’assessore Cristina Grieco

FIRENZE – Un anno scolastico proficuo e sereno, nel segno di una scuola all'avanguardia e in grado di formare i cittadini del futuro nel rispetto dei valori democratici e costituzionali. Questo è l'augurio dell'assessore regionale ad Istruzione, formazione e lavoro, Cristina Grieco, che lunedì prossimo, 17 settembre, sarà vicina ai quasi cinquecentomila studenti che in Toscana faranno il loro primo ingresso in classe o ci torneranno, dalle scuole di infanzia alle superiori, tagliando idealmente il nastro del nuovo anno scolastico alla scuola Cerboni di Portoferraio all'isola d'Elba, dove il pomeriggio interverrà - accompagnato dal presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi - il presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella, all'Elba per salutare l'avvio del nuovo anno scolastico. Durante la mattinata Grieco visiterà anche altre scuole dell'isola con i dirigenti dell'ufficio scolastico regionale e della provincia di Livorno.

"Nel mondo della scuola non mancano certo le difficoltà. Ma accanto alle criticità, che cerchiamo di superare con le nostre politiche, ci sono anche tanti aspetti positivi. Nelle visite che faccio in modo frequente nelle scuole toscane colgo entusiasmo, caparbietà, passione e il desiderio di migliorare questo incredibile ed affascinante microcosmo che è la scuola", afferma l'assessore Grieco.

"L'attenzione che la Regione Toscana riserva alla scuola è altissima da sempre. Ogni euro stanziato per l'educazione e la formazione lo consideriamo il miglior investimento per il futuro", continua Cristina Grieco. "Anche nell'anno che sta per iniziare il nostro impegno sarà quello di mettere in atto interventi coordinati ed efficaci di supporto alle scuole e ai territori. La scuola rimane per la Regione un punto fermo su cui puntare al fine di accompagnare e valorizzare il percorso che è stato intrapreso da tempo, un percorso teso e favorire il successo formativo di ogni individuo attraverso opportunità, ambienti di apprendimento e modalità didattiche in linea con le sfide educative di oggi, per preparare i giovani a gestire la complessità del domani". E ancora: "Auguro a tutti, alunni e studenti di ogni ordine e grado, docenti e personale di supporto, un proficuo e sereno anno scolastico".

Questo il messaggio rivolto dall'assessore Grieco agli studenti (formato pdf)

 

I commenti sono chiusi