Protezione civile, una colonna mobile in partenza per Modena

Firenze – Visto lo stato di mobilitazione nazionale del Servizio di protezione civile dichiarato quest'oggi, martedì 28 maggio, dal presidente del consiglio, Giuseppe Conte, per l'ondata di maltempo che ha interessato e colpito l'Emilia Romagna, la Regione Toscana ha deciso di inviare, come contributo, alcuni moduli della propria colonna mobile.

In collaborazione con la Città metropolitana di Firenze e il Comitato regionale del volontariato partiranno in nottata per Modena una macchina insacchettatrice e quindici unità di personale al fine di aiutare le forze sul posto, esattamente a Marzaglia sul Secchia in provincia di Modena, impegnate nella protezione e nel monitoraggio degli argini.


 

 

I commenti sono chiusi