Quote rosa Regioni, Barni: “Soddisfazione per approvazione legge nazionale”

FIRENZE - Via libera del Parlamento italiano alla legge sull'equilibrio di genere nei Consigli Regionali, norma per la quale la Toscana ha fatto da apripista già nella precedente legislatura. "La presenza delle donne aiuterà a rendere i consigli regionali uno specchio migliore della società che sono chiamati a rappresentare" ha commentato la vicepresidente Monica Barni.

"Secondo alcuni, riservare un numero di seggi a dei candidati solo per il loro genere diventa in qualche modo una forma di discriminazione e finisce per prescindere dal merito e dalla capacità effettiva dei candidati – aggiunge Barni -. In una situazione normale, le quote rosa dovrebbero non essere necessarie; ma purtroppo nel nostro Paese non c'è ancora questa che dovrebbe essere la normalità". 

I commenti sono chiusi