Reati di gola: a Massa Marittima marmellate e sottoli nati in carcere

Grazie al progetto i detenuti sono coinvolti in un percorso formativo che li porta a realizzare prodotti alimentari a base di materie prime locali

I commenti sono chiusi