Referendum fusioni di comuni, urne aperte fino alle 15:00

FIRENZE - Urne aperte fino alle ore 15:00 di oggi per i referendum sulla fusione di sei comuni toscani: Capolona e Castiglione Fibocchi in provincia di Arezzo, Castellina Marittima e Riparbella in provincia di Pisa e San Marcello e Piteglio in provincia di Pistoia.

Si tratta di un referendum consultivo: spetterà poi al Consiglio regionale decidere nel merito.

Ieri si è votato dalle 8:00 alle 22:00. Questi i dati sull'affluenza:

Comune elettori votanti %
       
SAN MARCELLO PISTOIESE 6.179 1.320 21,36
PITEGLIO 1.718 538 31,32
totale 7.897 1.858 23,53
       
RIPARBELLA 1.274 543 42,62
CASTELLINA MARITTIMA 1.662 615 37,00
totale 2.936 1.158 39,44
       
CAPOLONA 4.318 1.227 28,42
CASTIGLION FIBOCCHI 1.740 1.000 57,47
totale 6.058 2.227 36,76


A Capolona e Castiglion Fibocchi sono chiamati al voto complessivamente 6.056 elettori, a Castellina Marittima e Riparbella possono votare in 2.943 e in 7.905 a Piteglio e San Marcello. Possono partecipare al voto anche gli stranieri residenti da almeno cinque anni.

In tutta la Toscana dal 2012 sono già stati diciassette i referendum che si sono svolti in comuni che avevano deciso di fondersi. Nove hanno detto sì e per otto la fusione c'è già stata: Abetone e Cutigliano lo faranno dal 1 gennaio 2017.  I comuni di tutta la regione sono così passati da 287 a 279 (e saranno 278 tra pochi mesi). Otto referendum sono stati invece bocciati.

 

I commenti sono chiusi