Regolamento arti di strada, Amato (Alternativa Libera): «Criteri discriminatori, in contrasto con la normativa nazionale ed europea»

Secondo la consigliera «le regole attuali prevedono priorità nell’assegnazione dei posti per i candidati più giovani».

I commenti sono chiusi