Repressione frodi agroalimentari, domani a Siena Rossi firma un accordo con le Procure

FIRENZE - Rafforzare le attività di prevenzione e repressione delle frodi agroalimentari. Questo l'obiettivo del protocollo d'intesa che il presidente della Regione Enrico Rossi firmerà domani a Siena insieme al procuratore generale presso la Corte d'appello di Firenze Francesco D'Andrea e ai procuratori della Repubblica di Siena (Salvatore Vitello), Firenze (Giuseppe Creazzo), Arezzo (Roberto Rossi) e Grosseto (Raffaella Capasso). Sarà presente anche l'assessore regionale all'agricoltura Marco Remaschi.

L'accordo verrà sottoscritto alle ore 11:00 alla Procura della Repubblica presso il Tribunale, in viale Rinaldo Franci 26. 

Al termine, intorno alle ore 11:15, il presidente Rossi insieme ai procuratori della Repubblica terrà una conferenza stampa presso la sala centrale posta al primo piano del Palazzo di Giustizia.

I commenti sono chiusi