Resta in carcere ex calciante per aver minacciato donna con pistola

Resta in carcere ex calciante per aver minacciato donna con pistola

Resta in carcere Rolando Scarpellini, l’artigiano fiorentino di 48 anni,  giocatore del Calcio Storico, accusato di aver minacciato la collega della compagna con una pistola il 29 agosto scorso in un bar di Firenze, nella zona dell’Isolotto.

Lo ha deciso il tribunale del riesame ha rigettato l’istanza di scarcerazione avanzata dai difensori. Scarpellini venne arrestato dalla polizia dopo un’intera giornata (e nottata) di ricerche ed ora è ristretto nel carcere di Sollicciano per i reati di minacce aggravate, porto e detenzione abusiva di armi e ricettazione di una pistola delle due che erano in suo possesso, una semiautomatica calibro 45 che fu rubata nel 2013 a Montespertoli e che avrebbe acquistato in un campo nomadi di Firenze.

L'articolo Resta in carcere ex calciante per aver minacciato donna con pistola proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi