Rilancio area industriale apuana, oggi incontro su rischio idrogeologico

FIRENZE -Difesa dal rischio idrogeologico della zona industriale apuana. Questo il punto all'ordine del giorno dell'incontro che si è svolto stamanipresso la presidenza della Regione Toscana in attuazione del protocollo di intesa sottoscritto il 22 maggio scorso dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio Claudio De Vincenti, dal presidente della Regione Toscana Enrico Rossi e dagli enti locali, preliminare alla definizione dell'accordo di programma complessivo per il rilancio dell'area industriale apuana.

All'incontro, il primo dopo l'avvio della procedura attuativa del protocollo risalente al 30 luglio scorso, hanno partecipato Mauro Grassi, capostruttura di missione di Palazzo Chigi "Italia sicura", il consigliere del presidente Rossi Gianfranco Simoncini, il sindaco di Massa Alessandro Volpi e di Carrara Angelo Zubbani, rappresentanti della
Provincia e funzionari regionali.

"L'incontro - ha sottolineato Gianfranco Simoncini - ha permesso di fare il punto sul lavoro dei rispettivi enti per mettere in sicurezza l'area industriale apuana, anche in vista delle scelte nazionali che si stanno prendendo a difesa del territorio da rischio idrogeologico. Sulla base degli orientamenti emersi potremo sollecitare l'inserimento di impegni precisi nell'accordo di programma".

All'incontro di oggi seguirà a ruota un altro appuntamento, già in programma il 9 settembre prossimo presso il ministero dell'ambiente con il sottosegretario Silvia Velo, per affrontare il tema delle bonifiche ambientali dell'area industriale apuana. Subito dopo sarà riconvocato presso il Ministero dello sviluppo economico il tavolo generale.

I commenti sono chiusi