Rio 2016, ad oggi sono 30 gli atleti toscani qualificati per i Giochi olimpici e paralimpici

Sara Morganti, premiata con il Pegaso d'Oro 2014
Sara Morganti, premiata con il Pegaso d'Oro 2014

FIRENZE -  Ad oggi sono 30 gli atleti e paratleti toscani qualificati per partecipare ai Giochi olimpici e paralimpici di Rio de Janeiro 2016. I Giochi olimpici prenderanno il via il 5 agosto e le Paralimpiadi il 7 settembre. La Toscana, in quanto a numero di partecipanti, è la terza regione dopo Lombardia e Lazio. Ecco la lista ad oggi, 18 luglio, con nomi e specialità:

Atleti olimpici

Chiara Bazzoni – Atletica, Daniele Meucci – Atletica, Stefano La Rosa – Atletica, Gabriele Detti – Nuoto, Federico Turrini – Nuoto, Diletta Carli – Nuoto, Chiara Masini Luccetti – Nuoto, Michele Santucci – Nuoto, Martina De Memme – Nuoto, Rachele Bruni – Nuoto, Sara Franceschi – Nuoto, Niccolò Campriani - Tiro a Segno, Marco Innocenti - Tiro a Volo, Gabriele Rossetti - Tiro a Volo, Francesco Marrai – vela, Matteo Marconcini – Judo, Andrea Baldini – Scherma, Irene Vecchi – Scherma, Ilaria Bianco – Scherma, Aldo Montano – Scherma, Stefano Tempesti – Pallanuoto, Chiara Tabani - Pallanuoto, Martina Guiggi – Pallavolo, Nadia Centoni – Pallavolo, Simone Buti – Pallavolo, Marta Pagnini – Ginnastica, Francesco Fossi – Canottaggio.

Atleti paralimpici

Matteo Betti – Scherma, Fabrizio Caselli – Canottaggio, Sara Morganti – Equitazione

A tutti i toscani finora convocati l'assessore regionale allo sport Stefania Saccardi esprime i più sinceri rallegramenti e l'incitamento a dare il meglio di sé. "Partecipare a una olimpiade o una paralimpiade – ha detto l'assessore Saccardi - è uno dei momenti più alti nella vita di un atleta, il realizzarsi di un sogno, soprattutto se sarà coronato da medaglie e da presenze sul podio. Non dubito che ce ne saranno, visti i tanti talenti in gioco, e che il team toscano saprà farsi onore e raggiungere ottimi risultati in azzurro. Dunque sotto con gli allenamenti e con la preparazione atletica in questi ultimi giorni. Ma aldilà di questo intendo comunque ringraziarvi per l'esempio che state dando di passione, dedizione allo sport, rispetto dei suoi valori di lealtà, generosità e impegno. In bocca al lupo, ragazzi e ragazze".

Anche il presidente del Coni, Comitato toscano, Salvatore Sanzo ha voluto mandare un messaggio agli atleti: "Le Olimpiadi di Rio de Janeiro ci faranno vivere momenti intensi di sport anche grazie ai diversi atleti toscani già qualificati. Dal nuoto all'atletica, dalla scherma al tiro a segno e non solo: in numerose discipline almeno un atleta del nostro territorio proverà a portare sul podio la bandiera tricolore per migliorare ulteriormente l'ottimo score registrato ai Giochi di Londra 2012, che hanno visto la Toscana contribuire alla causa del team Italia con due ori, tre argenti e due bronzi. La nostra Regione è da sempre una punta di diamante del movimento sportivo nazionale, una fucina di talenti ben coltivati che, ce lo auguriamo tutti, spero possano continuare a fiorire e sbocciare per regalare gioie sempre più grandi anche con la divisa azzurra addosso. In terra brasiliana sta arrivando il momento di mostrare i muscoli, e sono convinto che i nostri atleti possano dimostrare tutto il loro valore e l'ottimo lavoro di preparazione finora svolto".

Qui le schede dei singoli atleti

I commenti sono chiusi