Rosignano: divieto balneazione a ‘spiagge bianche’

Rosignano: divieto balneazione a ‘spiagge bianche’

 Lo prevede un’ordinanza disposta dal sindaco Alessandro Franchi a seguito di una comunicazione di Arpat che ha riscontrato un lieve superamento del valore degli enterococchi intestinali in un campione prelevato in quel punto il 17 aprile scorso durante prelievi di routine.

Balneazione temporaneamente interdetta nel tratto di litorale ‘Spiagge bianche nord’, nel comune di Rosignano Marittimo (Livorno). Il tratto interessato è tra il canale di presa Solvay (località Lillatro) e l’inizio dell’area, dove vige già un divieto, del canale Pisano (fosso Bianco).  Lo prevede un’ordinanza disposta dal sindaco Alessandro Franchi a seguito di una comunicazione di Arpat che ha riscontrato un lieve superamento del valore degli
enterococchi intestinali in un campione prelevato in quel punto il 17 aprile scorso durante prelievi di routine.
“Le risultanze analitiche comunicate da Arpat – spiegano dal Comune di Rosignano – nel tratto di mare antistante il litorale delle Spiagge bianche nord, evidenziano il superamento dei limiti microbiologici esclusivamente per il parametro relativo agli enterococchi intestinali. Tuttavia, vista la stagione già favorevole alla balneazione (prima dell’inizio della stagione balneare il primo maggio), a scopo precauzionale viene interdetta la balneazione nel tratto suddetto fino a nuova comunicazione di Arpat sul rientro dei parametri nei limiti
previsti”.

L’articolo Rosignano: divieto balneazione a ‘spiagge bianche’ proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi