Rossi ad Helsinky: “Servono politiche di coesione e di solidarietà europea”

HELSINKY - Mentre a Bruxelles è in corso il Consiglio europeo per discutere di Brexit, a Helsinki le Regioni europee riunite per l'Assemblea della Conferenza delle Regioni Periferiche Marittime (CRPM) si interrogano sulle possibili ripercussioni a livello di bilancio Ue che l'uscita del Regno Unito può comportare. Il Presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, nella sua veste di Vice Presidente della CRPM, ha presieduto la Sessione dedicata al futuro della politica di coesione economica, sociale e territoriale.

"E' stato stimato che l'impatto della Brexit sul futuro del bilancio Ue, oggi pari a 1000 miliardi, porterà ad una riduzione di circa 70 miliardi per i sette anni della programmazione." Ha affermato Enrico Rossi.

"Ma le regioni non possono pagare il conto delle nuove emergenze, legate a sfide come l'immigrazione, la sicurezza e la difesa, tutti, rinunciando alle politiche di coesione e alla solidarietà europea". Ha proseguito.

I 160 Presidenti di Regione riuniti in Finlandia hanno manifestato grossa preoccupazione per questa possibile diminuzione del bilancio europeo a partire dal 2020 e per le sue implicazioni sulla politica di coesione.

Il Presidente della Toscana ha invitato a riflettere su eventuali nuove risorse per le casse dell'Ue: "Personalmente, penso che una tassa sulle transazioni finanziarie dovrebbe essere seriamente presa in esame come del resto anche suggerito dallo studio del "Gruppo Monti".

Enrico Rossi ha poi ricordato che Tobin Tax è stata anche proposta dal Documento di Riflessione sul futuro delle Finanze dell'Ue in cui si afferma che "potrebbe rafforzare il mercato unico, rispecchiare i benefici del mercato interno per le imprese più grandi, e rafforzare la lotta contro la frode e l'evasione fiscale".

Nei prossimi mesi la CRPM incontrerà il Presidente della Commissione europea Jean-Claude Junker per ricordare l'importanza delle regioni nel processo di costruzione europeo e per sottolineare che "la coesione è l'unica politica pubblica di investimento dell'Ue ed è necessario che sia rivolta a tutte le Regioni dell'UE", come ha ricordato il Presidente Rossi alla fine del suo intervento.

I commenti sono chiusi