Rossi alla festa per i 140 anni della Eli Lilly: “Grazie per ciò che avete fatto in Toscana”

SESTO FIORENTINO (FI) - "Grazie per ciò che avete fatto per migliorare la salute dei cittadini e qui in Toscana per il lavoro. Siete un punto di riferimento importante per il rigore e l'approccio che avete, per l'attenzione alle pari opportunità. Siamo orgogliosi che si produca qui il 50% dell'insulina prodotta dal vostro gruppo. Ciò si deve soprattutto a voi ma anche al lavoro fatto dalle nostre università se è vero, come ha detto il vostro amministratore delegato che la qualità del capitale umano è tre volte importante".

È con queste parole che il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, ha salutato i 140 anni dell'industria farmaceutica Eli Lilly, celebrati nell'auditorium dello stabilimento di Sesto Fiorentino.

Nel corso del suo intervento Rossi ha richiamato i meriti del Servizio sanitario nazionale, una delle migliori infrastrutture civili che sono state realizzate che ci colloca all'avanguardia, con una spesa ridotta rispetto a quella di altri Paesi come la stessa Germania. Ha poi aggiunto che le aziende farmaceutiche trattano una "merce" delicata che deve essere usata con appropriatezza e fornita con capacità di cura.

"Manteniamo il Sistema sanitario nazionale - ha concluso Rossi - mettendoci più risorse economiche attraverso una maggiore appropriatezza perché si possono ottenere molti risparmi, non soltanto sulla farmaceutica, ma nell'intero settore. Il miglioramento qualitativo dell'assistenza al paziente significa risparmio. Quando un sistema è evoluto produce risparmi". 

I commenti sono chiusi