Rossi e Saccardi inaugurano l’ospedale delle Apuane

MASSA - Il presidente Enrico Rossi e l'assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi hanno inaugurato stamani a Massa il Nuovo ospedale delle Apuane. Hanno preso parte alla cerimonia anche Maria Teresa De Lauretis, direttore generale della Asl Toscana nord ovest, Alessandro Volpi, sindaco di Massa, Angelo Zubbani, sindaco di Carrara, assieme al vescovo di Massa e  Carrara, monsignor Giovanni Santucci, che ha benedetto la struttura.

Il Noa, struttura per acuti a elevato contenuto tecnologico e assistenziale, sorge a 5 chilometri dal centro della città di Massa e a 10 dal centro della città di Carrara; 1 chilometro dal mare e 1 chilometro dall'uscita autostradale di Massa. E' il quarto in ordine di tempo, l'ultimo ad essere inaugurato del progetto dei 4 Nuovi ospedali della Toscana: gli altri sono quelli di Pistoia (inaugurato nel luglio 2013), Prato (inaugurato nel settembre 2013), Lucca (inaugurato nel maggio 2014).

Il Noa è dotato di 338 posti letto, 12 sale operatorie, 6 sale travaglio/parto, 1 sala operatoria parto, 12 posti di osservazione breve intensiva, 30 posti dialisi. E' composto da due edifici principali: uno ospita le attività sanitarie e le strutture di degenza, l'altro le attività logistiche ed economali. Riunisce le attività che prima erano distribuite in tre stabilimenti ospedalieri.

I 4 Nuovi Ospedali sono stati realizzati con il Project Financing, la finanza di progetto,  uno strumento innovativo di partenariato pubblico-privato: un'operazione finanziaria che, a fronte della scarsità di risorse pubbliche, consente di coinvolgere soggetti e capitali privati nella realizzazione e gestione di opere pubbliche o di pubblica utilità. Il costo complessivo di realizzazione ammonta a 419 milioni e 499 mila euro, dei quali 169 milioni messi dallo Stato, 56 milioni dalle Aziende sanitarie e 194 milioni dal concessionario. In particolare, il Noa è costato 157.868.518 euro, di cui: 41.373.000 contributo statale; 57.612.846 contributo regionale; 13.200.000 contributo aziendale (alienazione immobili); 45.682.672 (contributo privato del concessionario.

Il progetto regionale I 4 Nuovi Ospedali

Il Nuovo Ospedale delle Apuane

I commenti sono chiusi