Rossi: “I giovani che scelgono la terra riscoprono valori, il lavoro al posto della mera finanza”

FIRENZE - "L'attenzione ritrovata dei giovani per l'agricoltura è importantissima, in particolare per una regione come la nostra." Così il presidente Enrico Rossi si è espresso oggi in relazione all'iniziativa realizzata in sala Pegaso alla quale hanno partecipato molti giovani che hanno scelto la terra per il loro futuro e sono stati finanziati con i bandi della Regione Toscana.

"Abbiamo - ha detto Rossi - supportato questa scelta con politiche forti. Avevamo emesso un bando con una dotazione di 40 milioni di euro, che abbiamo alzato a 100 milioni perchè le domande sono state moltissime. In questo modo circa 700 imprese giovanili - ha continuato Rossi - avranno i nostri contributi e questo produrrà, nell'arco di 3 o 4 anni, un aumento dell'occupazione nel settore di  circa 6 mila posti."

"E' un fatto straordinario - ha aggiunto Rossi - perchè la Toscana si fonda sull'agricoltura, in termini di paesaggio e di identità, oltre che per un gran numero di produzioni DOP e IGP. L'ultima è quella del pane Toscano - ha continuato - e anche questo produrrà i suoi buoni effett."

Rossi ha inoltre sottolineato l'importanza della scelta della terra. "E' molto bello - ha detto - che i giovani riscoprano questa attività dopo anni nei quali sembrava che i soldi si facevano solo scommettendo in borsa. E' bene che si ritrovi la passione di produrre ciò che è essenziale per la vita, noi in fondo siamo quello che mangiamo, e ci si misuri con i valori e non solo con il profitto che deriva dalla finanza."

Rossi ha concluso ribadendo il suo giudizio che i giovani non siano "choosie". "Se vengono create le condizioni - ha concluso Rossi - i giovani sono ben felici di affrontare anche lavori pesanti, e non mi riferisco solo alla terra, ma anche, ad esempio, all'impegno nella sanità. L'importante è che la società li supporti. Penso che la scelta dei giovani per l'agricoltura porti buone prospettive per il futuro della Toscana e noi dobbiamo sostenere questi giovani."

 

I commenti sono chiusi