Rossi su reindustrializzazione Piombino: “E’ il momento di avere certezze sui tempi”

FIRENZE – Per il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, è arrivato il momento di avere certezze sui tempi della reindustrializzazione di Piombino. E' con questa richiesta che si presenterà giovedì a Roma al Ministero dello sviluppo economico dove è previsto un doppio incontro sul futuro della della città e sull'accordo per il suo sviluppo, alla presenza di rappresentanti di Aferpi, del Governo e delle organizzazioni sindacali.

 

"Pur apprezzando il lavoro che Aferpi sta facendo, l'attenzione che mostra verso la città e anche la sua disponibilità al dialogo, credo siano maturi i tempi perchè ci venga presentato un cronoprogramma relativo allo smantellamento dell'altoforno e alla realizzazione degli investimenti previsti nell'area. Al governo chiederò invece una risposta circa la promessa, formulata in sede di stesura dell'Accordo di programma, di concedere sia ad Aferpi che ad Arcelormittal / Magona e in tutto il comparto piombinese agevolazioni che permettano di ottenere un contenimento dei costi energetici".

 

Questo l'annuncio del presidente Rossi al termine del colloquio che ha avuto nel suo ufficio con i rappresentanti di Fiom- Fim e Uilm, che gli avevano chiesto un incontro in vista dell'appuntamento romano di metà settimana.

I commenti sono chiusi