Salute mentale: terza edizione del festival “Storie interdette” a San Salvi (Fi)

Salute mentale: terza edizione del festival “Storie interdette” a San Salvi (Fi)

Il programma comprende spettacoli teatrali, presentazione di libri e mostra fotografica da venerdì 9 ottobre fino a domenica 11.

San Salvi continua la sua programmazione culturale del mese di ottobre con Storie interdette. La terza edizione del festival, prevista inizialmente a maggio, si terrà in occasione della Giornata internazionale della Salute mentale.

“Storie interdette” nasce da un bando nazionale con lo scopo di selezionare quattro idee progettuali sui temi della salute mentale, del manicomio invisibile, delle migrazioni e dell’ecologia sociale.

In occasione del Festival una giuria assegnerà al 1° e al 2° classificato un premio in denaro.

I quattro giovani artisti e artiste selezionati quest’anno sono Carmela De Marte, attrice calabrese con il progetto “I am”, il fiorentino Tommaso Ferrini con la calabrese Silvia Licciardo che realizzeranno “Oltre la trave, il buio”, la romana-triestina Ilaria Marcuccilli con “Bella dentro” e la leccese Daniela Nisi, con “Khalasia”.

Il Festival prevede anche la presentazione del libro “Pazze di libertà” di Silvia Meconcelli, sabato 10 alle ore 18 in presenza dell’autrice e della psicologa di comunità Patrizia Meringolo.

Durante i tre giorni ci sarà la mostra fotografica “Aversa: 10 immagini da un ex-manicomio” a cura di Rodolfo Tagliaferri.

E’ consigliata la prenotazione e l’acquisto del biglietto in prevendita: whatsapp 335 6270739 o mail a info@chille.it.

Il programma del festival è consultabile nel sito. 

L'articolo Salute mentale: terza edizione del festival “Storie interdette” a San Salvi (Fi) proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi