Sanità area livornese, verso nuovo accordo di programma. Oggi incontro Regione-Asl-Comune

FIRENZE - "Regione e Asl prendono atto in data odierna della volontà del Comune di Livorno di procedere - in attuazione delle linee programmatiche di mandato del Sindaco approvate dal Consiglio comunale con deliberazione n.108 del 9 settembre 2014 - alla revisione delle scelte operate in raccordo con gli altri soggetti sottoscrittori dell'Accordo di programma del  24 maggio 2010 (rif. nota Sindaco prot. n.87820 del 10 settembre 2015), e quindi della volontà di non procedere alla realizzazione di un nuovo ospedale a Livorno in località Banditella Bassa e della conseguente istanza di verificare le modalità di superamento del complessivo procedimento fin qui seguito nel quadro di possibili accordi istituzionali.

In conseguenza di quanto sopra, si rende necessario procedere ad assumere i provvedimenti finalizzati alla revoca dell'Accordo di Programma sottoscritto in data 24 maggio 2010 e atti collegati, e ad avviare contestualmente la procedura per un nuovo Accordo di programma sulla materia".

Questo l'estratto del verbale sottoscritto oggi presso la sede dalla Presidenza della Regione Toscana in piazza Duomo dall'assessore regionale al diritto alla salute Stefania Saccardi, dal Sindaco di Livorno Filippo Nogarin, dal Commissario Asl per l'area vasta Toscana nord-ovest, Maria Teresa de Lauretis  e dal vicecommissario dell'Asl 6 di Livorno Eugenio Porfido.

All'incontro erano presenti anche l'assessore alla sanità del Comune di Livorno, Ina Dhimgjini, e Fabrizio Borelli del Segretariato regionale per i Beni culturali, insieme a funzionari regionali e comunali.

Le parti si sono date appuntamento per il 23 ottobre prossimo alle ore 10, sempre a Firenze, per l'avvio di un nuovo percorso che affronti il tema dell'organizzazione dei servizi sociosanitari sul territorio dell'area livornese. 

I commenti sono chiusi