Sanità toscana a Fuori Expo, oggi e domani alimentazione e stili di vita

FIRENZE - Oggi e domani riflettori puntati su alimentazione e stili di vita al Fuori Expo di Milano, dove per tutta la settimana la sanità toscana si presenta con "La salute prima di tutto". Nei Chiostri dell'Umanitaria, detti anche di San Barnaba, a pochi passi dal Duomo, dopo le medicine complementari, protagoniste delle prime due giornate, oggi e domani sono di scena alimentazione e stili di vita.

Stamani si è parlato di "Pranzo sano fuori casa", con una tavola rotonda sul progetto regionale e la preparazione di panini sani; e di MA.RI.SA, Mangio e risparmio in salute, il progetto della Asl 11 di Empoli diretto a promuovere una cultura contro lo spreco alimentare, proponendo il recupero del cibo preparato nelle mense collettive. Dopo lo show cooking con ricette tradizionali toscane, a cura degli studenti dell'Istituto alberghiero-agrario Datini di Prato e dello chef Mauro Cipriani, nel pomeriggio "Guadagnare salute in quattro mosse", focus sul progetto dell'Asl 12 di Viareggio finalizzato a promuovere corretti stili di vita per bambini e adulti, e "I sapori della solidarietà", progetto dell'Auser toscana per l'offerta di pasti a domicilio agli anziani, per farli sentire meno soli e più in salute. Poi, di nuovo show cooking e serata di balli latino americani.

Domani, venerdì 7, si comincia con "Toscana da ragazzi", focus sulla strategia regionale per favorire stili di vita sani e la conoscenza del territorio toscano nei bambini e nei ragazzi, per proseguire con "La via Francigena toscana", un viaggio di istruzione tra cammino e sana alimentazione, e "La tavola del buon vivere", esperienza scolastica dalla coltivazione di prodotti alla realizzazione di piatti sani e sostenibili. Nel pomeriggio, "Scuola Food", il concorso didattico delle scuole di Prato verso Expo 2015, e "E...state nei parchi e Ragazzinsieme", esperienze dei ragazzi nei parchi e nelle aree verdi e nell'arcipelago toscano, tra movimento, sana alimentazione, ambiente e integrazione sociale. A pranzo e cena, show cooking con degustazione, a cura dell'Istituto alberghiero-agrario Vegni di Cortona.

Nelle due giornate, alcuni professionisti delle aziende sanitarie toscane saranno a disposizione di chi lo vorrà, per una prima valutazione dello stato nutrizionale, attraverso il calcolo dell'indice di massa corporea e della circonferenza vita.

E ieri pomeriggio "La salute prima di tutto" ha ricevuto a sorpresa la gradita visita del sindaco di Milano Giuliano Pisapia, che ha visitato gli stand e ha espresso grande apprezzamento per le politiche sanitarie della Regione Toscana, intervenendo poi per un breve saluto ai relatori e al pubblico della tavola rotonda in corso in quel momento sulla dietetica della medicina cinese, omeopatica e ayurvedica.

Sabato e domenica le giornate conclusive, dedicate rispettivamente alla cooperazione sanitaria internazionale e alla nutraceutica.

Vai alle pagine della sanità toscana al Fuori Expo

 

 

 

I commenti sono chiusi