Scuola, Grieco all’Elba incontra sindaci e dirigenti: “Insieme per migliorare l’offerta locale”

FIRENZE – Una giornata "a tutta scuola" all'isola d'Elba per l'assessore regionale all'istruzione, formazione e lavoro Cristina Grieco. Accompagnata dal presidente della seconda commissione consiliare Gianni Anselmi, l'assessore ha incontrato i sindaci elbani.

"E' stato un confronto costruttivo - ha detto Grieco – preso atto delle problematiche organizzative che hanno caratterizzato questo inizio d'anno scolastico, mi sono impegnata a portare nelle sedi opportune le loro richieste sia quelle rivolte al Governo che quelle per gli uffici territoriali". Grieco ha invitato i Comuni a valorizzare al meglio le conferenze zonali e lavorare in un'ottica di sistema "Oggi – ha quindi detto l'assessore - pur tra le difficoltà, stiamo gettando le basi per migliorare le nostra scuola e offrire nuove prospettive".

Che sono emerse nell'incontro successivo con i dirigenti scolastici del territorio elbano. Anche loro non hanno mancato di evidenziare le criticità dell'avvio d'inizio anno, ma hanno altresì sottolineato il valore della "buona scuola" soprattutto sotto il profilo dell'alternanza scuola-lavoro che, ad esempio solo per l'Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri Giuseppe Cerboni ha visto triplicare i fondi dell'anno 2015-2016 e un potenziamento degli insegnanti. Diversi, a parere dei dirigenti, i progetti da attuare per le scuole superiori elbane valorizzando soprattutto il settore turistico ricettivo, economia del mare oltre all'indirizzo agrario gia attivo presso il Cerboni.

"Oltre a questo dobbiamo lavorare per formare docenti che si radichino nell'isola – ha sottolineato Grieco – problema annoso per questi territori. In questo modo potremo garantire al sistema scolastico locale una continuità e una qualità degli studi".

Comune e condivisa la volontà di sindaci e dirigenti di offrire all'Elba sedi scolastiche di qualità, in particolare per L'Istituto Statale d'istruzione Superiore Raffaello Foresi. Proprio per questo l'amministrazione comunale di Portroferraio si è impegnata a trovare un'area per poter realizzare il nuovo polo scolastico. Nel pomeriggio Cristina Grieco insieme a Gianni Anselmi e alla dirigente scolastica dell'Istituto Cerboni Maria Grazia Battaglini, ha inaugurato l'anno scolastico nella casa di reclusione di Porto Azzurro, entrando in classe del primo anno del ITC Cerboni sezione agraria. Il corso va ad aggiungersi al percorso tradizionale dell'ISIS Foresi portato avanti nel carcere già da tempo, ampliando quindi l'offerta formativa.

Accompagnata dal direttore Francesco D'Anselmo e dai docenti, l'assessore ha consegnato agli studenti il quaderno Pegaso della regione con il suo breve saluto e i 12 principi della Costituzione. Ad accoglierla, anche gli educatori e i docenti dell'UniTre che operano all'interno del carcere di Porto Azzurro e che promuovono il Premio letterario nazionale Emanuele Casalini rivolto ai detenuti.

I commenti sono chiusi